Ravenna per riprendere la marcia. Baldi: “Bergamo, servirà sangue freddo”

Ravenna per riprendere la marcia. Baldi: “Bergamo, servirà sangue freddo” Previous item Bergamo-Ravenna 3-1 Next item Del Monte® Coppa Italia...

Una partita per volta. Soprattutto adesso. Perché l’Agnelli Tipiesse non deve sbagliare contro Ravenna, ma neppure farsi distrarre dalla semifinale di Coppa Italia di mercoledì a Vibo Valentia. Testa e cuore, ma soprattutto lucidità e costanza. Una qualità, quest’ultima, che pareva ritrovata sul finale del 2022, ma che invece si è di nuovo dissolta a Prata di Pordenone. Ed ecco che perciò urge nuovamente riportare a galla l’ormai consumato ritornello: ricostruire in casa ciò che viene distrutto fuori. Non tanto per la classifica, che conta relativamente in un campionato simile e che vede Bergamo a – 1 da Castellana Grotte e Santa Croce (26 punti contro 27) ovvero le prime inseguitrici della Tonno Callipo (capolista a 35). Ma proprio per un discorso di fiducia e di autostima nonché di una leggerezza che potrebbe divenire l’arma in più da questo momento in poi. Per informazioni chiedere a Roberto Cominetti e Tim Held che, più o meno un anno fa, ne hanno fatto un must per la cavalcata con Reggio Emilia. Stesso spirito, per ingranare in nome della sospirata continuità. A proposito di figli d’arte: dall’altra parte della rete ecco Alessandro Bovolenta, un predestinato in nome di papà Vigor, a guidare l’insidiosa Ravenna ulteriormente caricata dall’ultimo 3-1 ottenuto su Castellana Grotte. Un colpaccio in piena regola che ha portato i romagnoli a – 1 dai play-off in una graduatoria che vede 12 compagini raccolte in 9 punti. Si rinnoverà, naturalmente, anche la sfida a distanza sulle panchine: Gianluca Graziosi ha guidato i ravennati ad una straordinaria salvezza in SuperLega nel 2018/2019 mentre Marco Bonitta, in quella stagione nel ruolo di direttore generale, tornerà nella città che l’ha visto, tra il 1997 ed il 2000, alla guida di una Foppapedretti capace di centrare 2 scudetti, altrettante Coppe dei Campioni, 3 Supercoppe Italiane ed una Coppa Italia.

“L’incontro con Ravenna sarà fondamentale – sottolinea l’opposto Andrea Baldi – per riscattarci dal risultato a Prata. Veniamo da un 1-3 e dunque da un’occasione sprecata per allungare sul gruppo che si attesta attualmente attorno al quinto posto sebbene vincere in trasferta si stia dimostrando complesso per tutte. Adesso però c’è un’opportunità da non mancare, per ritrovare le nostre sicurezze e per restare nei piani alti. Si tratta di uno scontro molto importante che avremo il vantaggio di disputare di fronte ai nostri tifosi. Questo torneo ci sta insegnando a non basarci sulla posizione in classifica e soprattutto a non sottovalutare le avversarie giovani: servirà una grande performance di squadra e tanto sangue freddo, ma saremo pronti”.

Agnelli Tipiesse, domenica alle 18 al PalaIntred, sarà sul taraflex con la formazione-tipo: Jovanovic in palleggio, Padura Diaz in posto 2, Cargioli e Copelli al centro, capitan Cominetti ed Held in 4 e Toscani libero.

ARBITRI – Giorgia Spinnicchia di Catania e Anthony Giglio di Trento; Video Check: Giovanni Di Scipio; segnapunti: Elisabetta Zuccotti

TV – Diretta Volleyballworld.tv (tutte le info e sottoscrizione abbonamenti www.volleyballworld.tv)

BIGLIETTI – I tagliandi sono acquistabili nella sezione dedicata all’evento sul sito www.midaticket.it o presso lo sportello del Pala Intred domenica dalle 17. Le tariffe: TRIBUNA D’ONORE euro 12; INTERO euro 8; UNDER 18 euro 5; UNDER 6 euro 1; DISABILE con accompagnatore Ingresso gratuito.