Marta Gamba, professione nutrizionista

Marta Gamba, professione nutrizionista

Tra professione, passione e curiosità andremo a conoscere tante figure fondamentali che lavorano dietro le quinte di Agnelli Tipiesse. Protagonisti senza le luci della ribalta, ma essenziali con la loro attività per la famiglia rossoblù. “Lo sai che” è una nuova rubrica che, nella prima puntata, focalizza la propria attenzione sulla nutrizionista Marta Gamba.

Lo sai che… La dieta dello sportivo è basata su un grande apporto di carboidrati, un buon apporto di proteine e la giusta quantità di grassi. Esattamente come suggerisce la dieta mediterranea, ma ovviamente con porzioni più abbondanti dato il grande sforzo fisico fatto giornalmente.
Lo sai che… L’acqua è un vero e proprio alimento. Linee guida raccomandano di berne almeno 1.5-2 litri al giorno: chi pratica sport non dovrebbe dimenticarsene. Infatti è importante bere non solo durante l’attività fisica, ma anche prima e dopo così da evitare stati di disidratazione e infortuni indesiderati.
Lo sai che… Il lavoro del nutrizionista non si basa solo sulla creazione di piani alimentari, è molto di più. Tutto parte da una buona educazione alimentare, capire e interpretare nel modo corretto la piramide alimentare, argomenti che tratto durante le visite con i miei pazienti: questa è la parte di lavoro che preferisco, parlare di cibo e di consapevolezza nella propria alimentazione.
Lo sai che… Gioco a pallavolo da quando avevo 8 anni. Per 6 anni nei giovanili della Foppapedretti Bergamo vincendo titoli provinciali e regionali e 2 medaglie d’argento ai nazionali under 14 e under 16 (che bei tempi…). Tuttora gioco con le mie amiche nella squadra femminile di Olimpia.
Lo sai che… Mi piace viaggiare (a chi non piace?!) e venire a contatto con altre culture. Parlo inglese, francese e portoghese. Fino al quarto anno di liceo sognavo di fare l’interprete. Poi ho capito cosa mi sarebbe davvero piaciuto fare “da grande”.