Il team manager Tomaino a sostegno del gruppo squadra

Il team manager Tomaino a sostegno del gruppo squadra Previous item Raduno ufficiale: il via... Next item Anima sana in corpore...

Sirio Tomaino, già team manager della squadra Tipiesse Cisano in passato e dallo scorso anno a sostegno del gruppo squadra Agnelli Tipiesse sarà ancora a fianco del direttore sportivo Insalata per sbrigare le questioni organizzative e fare da filo conduttore tra spogliatoio, campo e società. Ma non solo: Sirio è una figura eclettica indispensabile al palazzetto capace di risolvere i più disparati problemi presenti tra wi-fi, videocamere del videcheck, tabelloni elettronici, LED, burocrazia e si fa carico anche di sostenere il direttore sportivo e la dirigenza nei semplici compiti di rappresentanza verso l’arbitro e la squadra ospite.

Nato il 03-10-1963 a Lecco dal primo settembre convola a meritata pensione dal suo lavoro di impiegato tecnico elettrico in un’azienda di Ambivere (dopo 43 anni e 6 mesi). È a servizio della pallavolo Cisano dal 2009, quando ha iniziato a giocare il figlio Giorgio.

“Grazie a lui mi sono rituffato nella Pallavolo che avevo abbandonato nei lontani anni ’80 per problemi di lavoro. Il mio ruolo era “scaldatore di panchina”(visto l’altezza e le mie capacità)” scherza Tomaino.

“La fusione per me è stata totale… nel senso che non ho assolutamente avuto problemi di alcun genere ed ho subito dato il mio supporto per ciò che potevo.

Quello che mi aspetto dalla prossima stagione è: pubblico, stessa armonia di squadra e società, e come frutta una ciliegina…”

I sogni e la passione traspaiono dalle parole del team manager che non si è mai risparmiato spendendosi sempre a servizio del team ed è molto rispettato tra le fila della squadra per la sua indole serena e il carattere aperto che unito a doti di grande lavoratore lo inseriscono tra le figure societarie più importanti del gruppo.

Tomaino ha in mano le chiavi del Pala Pozzoni, in senso letterale oltre che figurato: a lui fanno riferimento atleti dirigenza e staff per qualsiasi cosa, dallo spogliatoio, al magazzino, ai servizi per l’arbitro. Una figura che in tutto e per tutto non può mai mancare agli allenamenti e nelle gare ufficiali, oltre che durante le trasferte, sempre in prima fila ad augurare una volta sbrigate tutte le faccende organizzative, il suo caloroso in bocca al lupo agli atleti uno ad uno prima di scendere in campo per ogni battaglia.

 

Linda Stevanato Ufficio stampa Agnelli Tipiesse