Domani secondo round al San Filippo: alzare il livello per conquistare la Semifinale

Domani secondo round al San Filippo: alzare il livello per conquistare la Semifinale Previous item Gara 2 va a Brescia 3-1 e... Next item Bergamo si aggiudica Gara...

I rossoblù sono chiamati dopo la bella vittoria di domenica al bis in Gara 2 domani al San Filippo di Brescia alle 18 per chiudere la serie dei quarti e passare direttamente alla semifinale.

Ma tra il dire e il fare si sa, c’è di mezzo… una squadra che venderà cara la pelle, perché quello che si è visto domenica ha dimostrato quanto il team bresciano abbia tutte le carte in regola per riscattare la partita e allungare la serie a gara 3.

Gli orobici però hanno tutta intenzione di mantenere il livello di gioco dimostrato dal secondo set in poi, se non alzarlo ulteriormente avendo ora “scaldato i motori” dopo il rodaggio del primo set dovuto con tutta probabilità alla lunga assenza dal campo dei giorni precedenti i play off.

Dalla sua Brescia ha tanti set sulle spalle e il lungo campionato disputato, l’incognita più grande sarà quindi quanto le preparazioni atletiche delle due formazioni reggeranno i ritmi partita: Bergamo ha dimostrato, sempre in tema di motori di essere come un diesel, mentre Brescia ha sulla distanza rallentato e accusato un po’ di stanchezza.

Lo dimostrano anche i numeri e le prestazioni dei singoli giocatori: il bomber Santangelo ha raggiunto il top della forma nel corso del match, mentre in calo sono stati gli attacchi dei bresciani rispetto ai primi due parziali; anche a muro il confronto non regge: solo 3 i muri bresciani contro i 13 bergamaschi che hanno preso tempo e misure dopo il primo set con un ottimo Capitan Cargioli e Milesi che hanno spento la luce a Cisolla e compagni a partire dal secondo set in poi.

Anche i due lati hanno dimostrato di essere in gran forma, con Pierotti sempre costante e i gran colpi versatili messi a terra eludendo il muro bresciano, e Terpin che ha saputo essere efficace anche da seconda linea, autore di diverse pipe insidiose. L’incognita sarà il servizio, che in gara 1 ha tardato ad attivarsi ma può risultare sempre molto velenoso avendo poi nella faretra ora anche l’arma in più nell’atleta neo acquisto Fedrizzi, sempre pronto e dal braccio caldo per ogni evenienza.

Le parole di Capitan Cargioli:

“Vincere domenica è stato molto importante e non era così scontato, soprattutto dopo il primo set. Siamo stati bravi a ricompattarci e ritrovare il nostro gioco, anche se non ancora a livelli ottimali. Ora gara due con la consapevolezza dei nostri mezzi ritrovati dopo diversi giorni senza partite ufficiali. Dobbiamo ripartire dall’ultimo set, ben sapendo che Brescia, come abbiamo potuto vedere in questi anni, è sempre stata per noi un avversario ostico (vedi finale Coppa Italia dell’anno scorso) : non le mancano i mezzi e l’esperienza per battere qualsiasi squadra come ha fatto vedere anche in questo campionato. Per cui sarà sicuramente durissima. Noi però vogliamo chiudere già domani sera la serie, anche perché un’ eventuale gara tre sarebbe ancora più complicata. Pensiamo intanto a questa partita e poi ci concentreremo, se tutto andrà come speriamo, sui prossimi passi. L’obiettivo di tutti noi è recuperare appieno e migliorare ancora il livello di gioco: se riusciremo a fare questo, non ci dovremo porre limiti. Il sogno per noi, per la società, per i tifosi, sappiamo tutti qual e’ .
È chiaro che dobbiamo provare a raggiungerlo con tutte le nostre energie.”

Appuntamento dunque alle 18 per Gara 2, match in diretta live youtube legavolley al link https://youtu.be/y-WmElSLJBQ

Arbitri dell’incontro saranno Sessolo Maurina, Piperata Gianfranco

Photo Giuliani

Linda Stevanato-Ufficio stampa Agnelli Tipiesse