Bergamo alza la sua seconda storica Coppa Italia: Porto Viro cede in tre set

Bergamo alza la sua seconda storica Coppa Italia: Porto Viro cede in tre set Previous item Dopo la bella vittoria in... Next item Countdown in corso...

Agnelli Tipiesse si aggiudica il 24° trofeo Del Monte Coppa Italia:  Bergamo vince la sua seconda Coppa Italia di serie A2-A3 firmata Del Monte, battendo la Delta Group Rico Carni Porto Viro per 3-0 (25-21, 25-21, 25-10  ),

I rossoblù campioni in carica hanno difeso l’ambito trofeo con le unghie dopo un match che sulla carta poteva apparentemente sembrare senza insidie, ma Porto Viro dimostra tutto il suo valore e si batte per 3 set dando prova di grande compattezza e carattere. Non sono bastate però le giocate di Cuda e compagni, con Lazzaretto scatenato e una difesa ineccepibile dei veneti, ed il muro sempre presente a marcare Santangelo e compagni. Nel primo set infatti il punto a punto è sempre serrato, mentre nel secondo Porto Viro rimonta portandosi fino al 22-21, ma Terpin e Santangelo ne decidono le sorti. Nel terzo il gioco di Bergamo si impone sin da subito ed il divario è troppo evidente.

Premiato miglior giocatore, Jernej Terpin che chiude con 21 punti.

Presenti dall’amministrazione regionale Lara Magoni, Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione Lombardia e il sempre presente sindaco di Cisano Andrea Previtali.

All’inizio del match viene portata la bandiera in campo per l’Inno dalla protezione civile e dagli alpini per il magnifico operato svolto in questo periodo di pandemia.

Mister Graziosi: “Sono contento perchè mi sono tolto un peso, dopo tanti tentativi, eravamo un po’contratti sapevamo che avevamo tutto da perdere e niente da guadagnare, i primi due set non abbiamo giocato la nostra miglior pallavolo, poi abbiamo cominciato ad essere più sereni soprattutto con il favore del risultato e si è subito visto dal fondamentale del servizio, non c’è stata più partita. Il match era questo, sapevamo che sarebbe stato così ma noi siamo stati bravi a interpretarla. In questa coppa ci metto tutto il lavoro fatto fino ad oggi, lavoriamo sodo tutti i giorni e questo è un premio per i ragazzi. Ora dobbiamo recuperare energia perchè ne abbiamo spese tante, abbiamo messo in bacheca la regular season e questa Coppa, ora quello che chiedo ai ragazzi è di giocare una buona pallavolo provando a divertirci perchè  credo che sia il segreto per questa squadra. Vincerla in casa è stata una bella esperienza perchè ci tenevamo sia io, che i ragazzi e tutto l’ambiente, con questa fusione che inizialmente non sapevamo se poteva funzionare invece devo dire che sta andando tutto veramente alla grande.”

IL MATCH

Porto Viro schiera Cuda- Kindgard in diagonale, Lazzsretto-Vinti in posto 4, Bargi-Sperandio al centro, libero Lamprecht

Agnelli Tipiesse parte con Finoli-Santangelo in diagonale, Cargioli- Milesi al centro, Terpin Pierotti in banda, libero D’Amico

Primo set buone giocate di Cuda e Lazzaretto, rispondono Santangelo e Terpin. Pierotti viene murato per il 5-5, poi si rifà per il 6-5. Ancora Pierotti che si porta sull’8-5. Lazzaretto in pipe guadagna un punticino 8-10. Accorcia ancora Vinti 9-10.  Santangelo mette a terra il 12-9. Bel pallonetto di Terpin 13-9.  Bravi anche a muro con Sperandio che mura Cargioli 13-10. Ace di Terpin per il  15-10. Lazzaretto mura Santangelo per il 15-11 e 15-12. Ci pensa Cargioli a rimettere a posto con un bel primo tempo 16-12. Pierotti per il 17-12. Bargi mette a terra il 17-13.  Vinti si riporta sotto 18-16, poi Pierotti attacca per il 19-16.  Murato anche Terpin per il 21-19, poi Cargioli mette a terra il 22-19. Lazzaretto passa ancora e Porto Viro guadagna ancora un punticino 22-20, poi ancora Lazzaretto 22-21 costringendo coach Graziosi a chiamare time out. Poi Pierotti firma il 23-21. Entra Mancin , Santangelo firma il 24-21, un errore avversario decreta il 25-21

Nel secondo parziale parte bene Porto Viro che si porta sul 4-4, poi Terpin mette a terra un pallonetto 6-4, ed infila un ace 7-4. Arriva un bel muro su Sperandio in posto 2 8-4. Belle giocate di Terpin e un errore di Kindgard permettono l’allungo 11-15. Cuda accorcia 12-10. Pallonetto di Pierotti 13-11. Ace di Finoli 16-13. Pierotti in pipe 17-14. Cargioli sbaglia il servizio e Porto Viro accorcia 19-16, Bargi mette a terra un primo tempo 19-17. Vinti mette a terra un pallonetto e si porta sul 20-19, poi Lazzaretto sbaglia il serizio 21-19.  Un errore in attacco di Porto Viro decreta il 22-19, poi Santangelo 23-19. Terpin mette a terra il 25-21.

Il terzo set comincia 5-2 con Santangelo che mette a terra più palloni e Terpin che lo segue scatenato. Ace di Terpin per l’8-2. Doppio ace e una pipe sempre di Terpin per il 10-2. Santangelo per il 12-2. Ancora Santangelo 15-4. In un attimo Bergamo si porta 19-8, Santangelo ora è a segno anche da posto 4. Terpin in pipe 22-9. Tutto procede fno al 24-10, capitan Cargioli mette a terra il punto che regala a Bergamo la seconda Coppa Italia.

AGNELLI TIPIESSE: Milesi 2, Cargioli 8, Santangelo 11, Finoli 5, Terpin 21, Pierotti 12, Mancin N.E. Ceccato, Rota, Sormani, Signorelli, Umek

DELTA GROUP RICO CARNI PORTO VIRO: Bargi 4, Dordei , Vinti 8, Kindgard 6, Cuda 6, Sperandio 5, Lazzaretto 11, Zorzi, Bernardi, Lamprecht N.E: Bellia,  Caneazzo, Marchesan

Linda Stevanato Ufficio stampa Agnelli Tipiesse