Quattro chiacchiere con Marco Scaglia, titolare di Zanon & Tractor

Quattro chiacchiere con Marco Scaglia, titolare di Zanon & Tractor Previous item Quattro chiacchiere con... Next item Quattro chiacchiere con...

1.        Di cosa si occupa la sua azienda?

La Zanon & Tractor srl nasce nel 2011 dalla fusione tra la Zanon & Ormac di Brescia con l’officina Tractor di Villa d’Adda (nata a sua volta nel 1987 per volere di mio padre Carlo, già nel settore dagli anni ’60) per unire le competenze e le esperienze maturate in 50 anni nel campo della vendita e riparazione di macchine idrauliche impiegate nelle costruzioni e nell’industria. La missione è sempre stata di continuare a garantire il miglior servizio per la vendita e l’assistenza  ai clienti delle macchine che nella lunga storia dell’azienda hanno voluto darci e che ci daranno la fiducia negli anni a venire, puntando a migliorare progressivamente e cercando di raggiungere l’eccellenza.

Attualmente la ns. sede si trova a Torre de’ Roveri (BG) e siamo concessionari del marchio Volvo per le province di Bergamo e Cremona, inoltre Terex Fuchs, Mecalac e Keestrack per la Lombardia.

 

2.        Sport e impresa a confronto: possono essere paragonate e crescere insieme?

Così come una squadra di pallavolo deve avere dei meccanismi oliati alla perfezione al fine dell’ottenimento della vittoria, anche una qualsiasi impresa deve possedere una propria organizzazione atta a portare dei piccoli o grandi risultati quotidiani, che possono essere considerati ogni volta una piccola vittoria.

3.        Quando e da cosa è nata la collaborazione con Agnelli Tipiesse?

La collaborazione con la Pallavolo Cisano è nata sin dall’inizio della mia carriera con la squadra del mio paese, al termine degli anni ’80. Ai tempi mio padre contribuiva sia come sponsor che come dirigente, accompagnandomi ad ogni partita da buon tifoso (allora come ora!). Nel corso di questi 30 anni abbiamo sempre sponsorizzato la realtà cisanese. Anche quest’anno, con la fusione tra le 2 realtà pallavolistiche bergamasche più importanti, nonostante un pessimo nemico di nome Covid, sosterremo con convinzione la neonata Agnelli Tipiesse.

 

4.        Che cosa si aspetta da questa stagione?

La stagione è iniziata un po’ a singhiozzo per le varie problematiche relative al Covid, speriamo si possa proseguire e portare a termine l’annata. Dalle prime uscite, la squadra mi sembra molto solida ed affiatata e la ritengo (almeno) da primi 4 posti nella regular season. Poi nei playoff può succedere di tutto, speriamo di esserci nelle ultime partite dell’anno. Sognare non costa nulla!

Nella foto: Marco Scaglia

Linda Stevanato- Ufficio stampa Agnelli Tipiesse[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]